IL PROGETTO DI VOLONTARIATO IN AFRICA-CAMERUN

L’obiettivo del progetto di volontariato in Africa-Camerun è migliorare la scolarizzazione tra i bambini delle famiglie più povere e riqualificare le strutture scolastiche e ricreative.

L’obiettivo del progetto in Africa è proteggere i bambini dall’abbandono e dallo sfruttamento minorile e sessuale, favorendone l’istruzione, il gioco e l’apprendimento di discipline utili per il proprio futuro. Per questo vengono proposte iniziative di educazione sia formale che informale, corsi di formazione professionale per bambini vulnerabili e giovani, al fine di costruire una comunità sostenibile e migliorare gli standard di vita della comunità. L’obiettivo rimane quello di migliorare le opportunità dei bambini e consentire a ognuno di loro di realizzare appieno il proprio potenziale e le proprie capacità.

null

Insegnamento

Affiancherai gli insegnanti organizzando lezioni di inglese, matematica, informatica, francese e attività ludico-ricreative. La scuola è divisa in tre sezioni Pre-Nursery class (2 anni – 3 anni), Nursery (3 anni – 4 anni) e Primary (4 anni a 12 anni). Negli anni i volontari hanno dato il proprio aiuto organizzando attività in diversi campi: aiuto compiti, insegnare la tua lingua o l’inglese, organizzare corsi di computer, musica e organizzare attività ludico-ricreative.
volontariato-africa-camerun

LOCATION

Il progetto si svolge nel villaggio di Nkolfoulou, a 40km circa dalla capitale, distanza percorribile in un’ora e mezza di auto. Yaoundé è la capitale del Camerun ed è situata su un altopiano nella parte meridionale del paese, la sua storia è recente, venne infatti fondata il 30 novembre 1889 da alcuni colonizzatori tedeschi.

ARRIVO E TRAINING

Arriverai all’Aeroporto di Yaoundé-Nsimalen, da qui un driver ti accompagnerà al poco distante villaggio di Nkolfoulou. È consigliabile arrivare nel weekend per ricevere la giusta formazione ed essere operativi a inizio settimana. È necessario anche prenotare un volo che atterri entro le ore 16.

VITTO E ALLOGGIO

Durante il periodo di volontariato vivrai a Yaoundè, nella casa dei volontari con Collette, la coordinatrice del progetto. La casa è confortevole, avrai a disposizione il tuo letto personale, bagno, cucina, salotto. Potrai assaggiare sia cibo locale che non, cucinato ogni giorno dalla cuoca presente nella casa.

GIORNATA TIPO

Di seguito il prospetto della giornata tipo di un volontario.

05:00 | sveglia

06:00 | appuntamento con il driver dello scuola bus

06:00 – 7:00 |tragitto per far salire a bordo i bambini e portarli a scuola

7:30- 14:00 | attività scolastica

14:00 – 15:30 | si riaccompagnano i bambini a casa

15.45 | pranzo/cena

REQUISITI PER PARTECIPARE

Aver compiuto 18 anni e possedere una buona conoscenza della lingua inglese e/o francese.

PERMANENZA MINIMA

La permanenza minima è di 4 settimane. I volontari possono partire nell’arco di tutto l’anno e decidere liberamente se rimanere al progetto per un periodo maggiore.

DONAZIONE

La donazione varia in base al numero di settimane di permanenza e dal progetto scelto.

La tua donazione comprende: vitto, alloggio, transfer da/per l’aeroporto, trasporti in loco per le attività inerenti al progetto, training e orientamento iniziale, acqua bollita quindi potabile ogni giorno (NON acqua in bottiglia), assistenza h24, assistenza medica in caso di problemi non gravi di salute, finanziamento dei materiali necessari alle attività.

Per maggiori dettagli riguardo alla donazione consulta la pagina DONAZIONE.

FREE TIME

A Yaoundè la natura selvaggia e il mescolarsi di cultura locale e influenze coloniali danno vita a un’atmosfera particolare. Uno dei principali monumenti da visitare nella capitale è la cattedrale di Nostra Signora delle Vittorie, un imponente edificio dalla struttura moderna. La natura selvaggia non è limitata solo alle aree protette: la periferia della città si fonde con la savana e con la fitta vegetazione che circonda il centro abitato.

VOLUNTEER QUOTES

“Credo che questo sia l’insegnamento più importante che ho appreso in Africa: imparare ad apprezzare le piccole cose, i gesti semplici, le persone che ti circondano, e soprattutto la tua forza interiore. Questi pensieri accompagnavano le mie giornate, anche quelle libere che trascorrevo tra la ricerca di nuove attività per la scuola e i giri per i vari posti della città”

Cinzia 

INCONTRIAMOCI

3 PASSI PER DIVENTARE VOLONTARIATO

null

Incontriamoci

null

Scegli il progetto

null

Svolgi la formazione e parti!