IL PROGETTO DI VOLONTARIATO IN INDIA

L’obiettivo del progetto è migliorare la scolarizzazione tra i bambini delle famiglie più povere e riqualificare le strutture scolastiche e ricreative.

Il Rajasthan, lo stato indiano dove è situato il progetto, è uno dei più poveri della nazione. I problemi da affrontare sono molti, come i matrimoni precoci, la discriminazioni di genere, l’assenza di  “family planning” e la scarsa considerazione del valore dell’educazione. Grazie al sostegno dei volontari i bambini della comunità di Bedla, ricevono assistenza durante le lezione. Inoltre la presenza dei volontari favorisce un ambiente stimolante in grado di appassionare  i bambini alla scuola. Come volontario potrai prendere parte a programmi nelle seguenti aree di intervento:

null

Insegnamento

Affiancherai gli insegnanti organizzando lezioni di inglese, matematica e attività ludico-ricreative. Il lavoro all’interno della scuola è un’esperienza molto educativa per i bambini, che potranno confrontarsi e interagire con persone provenienti da un’altra cultura e che parlano una lingua differente dalla loro.
null

Empowerment femminile

Potrai organizzare attività nell’ambito del progetto “Girls’ Empowerment through storytelling”, con l’obiettivo di ispirare le bambine ed adolescenti a riflettere sulla loro condizione ed a raggiungere il loro potenziale.
null

Servizi per l'infanzia

Nel Day Care Centre assisterai e giocherai con bambini dagli 0 ai 6 anni, incoraggerai le famiglie a frequentare il centro doposcuola e distribuirai i pasti grazie al servizio mensa. Nelle Children’s Home ti potrai prendere cura dei bambini orfani organizzando giochi, workshop di arte e igiene e aiutandoli nei compiti.
null

Sviluppo Comunitario

Nelle ore pomeridiane i volontari potranno intervenire anche nella comunità dei Ragpickers, anticamente danzatori di canti popolari e incantatori di serpenti, che vive emarginata e i cui bambini non hanno accesso all’istruzione.

LOCATION

Il progetto è situato nei pressi di Udaipur nel villaggio di Bedla, nello Stato del Rajasthan, nel nord-ovest dell’India. Udaipur è conosciuta come la Venezia d’Oriente, dato il suo colore bianco, i suoi laghi e i bellissimi palazzi. L’India presenta un’accentuata biodiversità e una grande varietà culturale: è riuscita a preservare le proprie antiche tradizioni, assorbendo nel frattempo nuovi costumi e idee portate dall’estero nel corso del tempo.

ARRIVO E TRAINING

Arriverai all’Aeroporto Maharana Pratap di Udaipur. È consigliabile arrivare nel weekend per poter partecipare alla formazione a partire dal lunedì ed essere operativi a inizio settimana. È necessario anche prenotare un volo che atterri entro le ore 14:00.

VITTO E ALLOGGIO

La casa dei volontari si trova a Bedla, è una struttura semplice ma con tutto il necessario. La casa dista circa 15 km dalle strutture dei progetti. Lo staff locale parla molto bene inglese ed è sempre presente nella casa dei volontari, i pasti vengono cucinati da … la moglie di …

GIORNATA TIPO

Di seguito il prospetto della giornata tipo di un volontario.

09:00 | colazione

10:30 – 13:00 | lezioni a scuola

13.30 | pranzo

16:00 – 17:00 | attività con i ragpickers

17:00 | chai time

18:00 – 19:00 | attività alla children’s home

19.30 – 21:30 | cena, lessons planning, lezione di Indi

REQUISITI PER PARTECIPARE

Aver compiuto 18 anni e possedere una buona conoscenza della lingua inglese.

PERMANENZA MINIMA

La permanenza minima è di 2 settimane. I volontari possono partire nell’arco di tutto l’anno e decidere liberamente se rimanere al progetto per un periodo maggiore. Il consiglio dello staff di YearOut è quello di fermarsi al progetto per un periodo di 4 settimane per rendere l’intervento dei volontari utile sia per la comunità che per se stessi.

DONAZIONE

La donazione varia in base al numero di settimane di permanenza e dal progetto scelto.

La tua donazione comprende: vitto, alloggio, spese di transfer da/per l’aeroporto e per il progetto durante il periodo di volontariato, assistenza h 24 dello staff, finanziamento dei materiali necessari alle attività, training iniziale e Hindi workshop.

Per maggiori dettagli riguardo alla donazione consulta la pagina DONAZIONE.

FREE TIME

Durante i momenti liberi i volontari possono esplorare Udaipur, la Città dell’aurora, o Città Bianca, da molti considerata il luogo più romantico dell’India. La Città Bianca accoglie i visitatori con palazzi in marmo riflessi sulle acque dei suoi  laghi circondati da verdi colline e giardini.
Allontanandosi un poco da Udaipur è possibile ammirare una delle sette meraviglie del mondo e Patrimonio dell’Umanità UNESCO: il Taj Mahal.

VOLUNTEER QUOTES

“Ho mangiato con le mani e seduta per terra, ho camminato scalza, preso i più assurdi mezzi di trasporto, giocato a cricket sotto il monsone. Ho rallentato il passo, abbandonato l’orologio, chinato il capo e unito le mani, in segno di saluto ma anche di riconoscimento per un paese tanto ricco, tanto solare, tanto luminoso”.

Silvia

INCONTRIAMOCI

3 PASSI PER DIVENTARE VOLONTARIATO

null

Incontriamoci

null

Scegli il progetto

null

Svolgi la formazione e parti!